Amaretti Virginia

Nel 1860 a Sassello, borgo dell'entroterra ligure, nasceva una raffinata e golosa prelibatezza: gli Amaretti Virginia. Il forno che produceva questi dolci speciali divenne presto un delizioso luogo di appuntamento per abitanti e visitatori, tanto che la piazza su cui si affacciava venne indicata, nelle cartoline dell'epoca, come "Piazza degli Amaretti Virginia".

Profumati, di pasta consistente e soffice di mandorla, gli Amaretti Virginia furono ben presto apprezzati anche tra i fasti delle più importanti Esposizioni Internazionali.
Tra le più autorevoli: la premiazione in occasione delle Colombiadi del 1892 a Genova con diplomi e medaglia di prima classe ed il prestigioso riconoscimento conseguito a Parigi nel 1911 con medaglia d'oro e onorificenza speciale, dove i delicati sapori Virginia conquistarono una giuria selezionatissima.

Queste ed altre medaglie e diplomi otenuti nelle Esposizioni Internazionali dell'Epoca (Arcacon 1897, Torino 1898, Genova 1903 etc...) sono attualmente conservati negli archivi della Società.

I tentativi di imitazione furono numerosi, tanto che già nel lontano 1897, il Fondatore fece porre la Marca Virginia sotto la tutela delle leggi del Regno d'Italia.

Dal 1860 i decenni sono trascorsi, ma la produzione artigianale continua ad essere la filosofia dell'azienda.
La preziosa esperienza di oltre un secolo è garanzia di qualità per i Dolci Virginia.
Eleganti e raffinate, le confezioni richiamano tenere immagini di un tempo, dolci ricordi di un buon vivere.

Nessun prodotto corrispondete alla selezione è stato trovato.