Ariola

I vigneti dell'azienda riposano sulle prime colline che si affacciano feconde alla Pianura Padana, fra i 220 metri e i 300 metri sul livello del mare.

La qualità del terreno, limoso-argilloso, la sua pendenza ottimale per un buon drenaggio e l'orientamento dei filari, che godono di una dolcissima esposizione solare, creano le condizioni ideali per la maturazione di un frutto sano e profoumato, principale segreto dei grandi vini Ariola

I 70 ettari di terreno dell’azienda Ariola sono suddivisi nelle caratteristiche varietà di uvaggio del luogo, dei bianchi grappoli della Malvasia, del Sauvignon, del Chardonnay a quelli rossi del Lambrusco, del Cabernet, del Merlot, della Bonarda e della Fortanina
La spiccata personalità delle uve e la peculiarità delle tecniche produttive danno origine ad un’ampia tipologia di vini.

Nei poderi Ariola la vendemmia viene condotta con metodi innovativi che allo stesso tempo rispettano le usanze piu' tradizionali; il frutto delle viti viene raccolto con estrema cura per mantenere intatto il prezioso contenuto di ogni grappolo durante la spremitura.

La custodia del mosto nei grandi tini permette un'ottimale fermentazione, dando vita al vino che viene in seguito affinato, invecchiato ed imbottigliato.

Una cura particolare e' posta anche nella scelta delle bottiglie, sempre di primissima qualita', dove il vino e' protetto al meglio in modo da giungere intatto al momento della degustazione.

Nessun prodotto corrispondete alla selezione è stato trovato.