Arunda Cantina Talento

Quindici chilometri a nord del noto centro vinicolo di Terlano e solo una ventina da Bolzano e da Merano, con i suoi 1200 metri d’altezza, Meltina, adagiata su un tranquillo altopiano, ha conservato la pace dei piccoli paesi alpini. E’ proprio in questo scenario idilliaco di boschi e montagne, che gode di un clima incontaminato e che favorisce una maturazione ottimale dei vini, che nel 1979 è stata creata Arunda, la più alta cantina metodo classico d’Europa, per la produzione di spumanti targati Alto Adige, bollicine pregiate seguite con cure artigianali e passione per una qualità senza compromessi.

La cantina sotterranea, posta appena sopra il centro del paese salendo verso San Genesio, è molto semplice ed è studiata per consentire, in modo razionale, lo svolgimento delle diverse fasi di spumantizzazione dei vini, una produzione media intorno alle settantamila bottiglie, che rappresentano circa il 50% della spumantistica metodo classico altoatesina.

Qui le ”bollicine di montagna” sono realizzate con l’identica tecnica messa a punto quasi tre secoli fa nella Champagne: una seconda fermentazione del vino in bottiglia ed un lunghissimo affinamento sui propri lieviti, mai inferiore a 24 mesi, ma che nelle riserve arriva sino a cinque anni. Le operazioni di cantina sono quelle classiche, con il remuage o rotazione a mano delle bottiglie a riposo sulle pupitres perché i lieviti, dal fondo, arrivino sino al collo, quindi la sboccatura a maturazione ultimata, il dosaggio della cosiddetta liqueur d’expédition, utilizzata in alcuni vini, che serve a conferire ad ogni bottiglia di bollicine Arunda un proprio carattere peculiare. Operazioni, tutte, svolte con passione e grande pazienza, per dare armonia e equilibrio e piacevolezza ad ogni vino.

Nessun prodotto corrispondete alla selezione è stato trovato.