Montevetrano

La storia dell’azienda agricola Montevetrano ha origine nell’entusiasmo di poter sperimentare in un gruppo di amici la passione condivisa per il vino, laddove i riferimenti mitici del momento erano i vini bordolesi.

In passato proprietà dei Borboni, divenne nel tempo azienda agricola. Acquistata negli anni ’40 dai “nonni Imparato”, produceva frutta, nocciole, vino ed olio per uso familiare.

Nel 1985, su circa due ettari di terreno, si reinnesta Aglianico Taurasi, Cabernet Sauvignon e Merlot su Barbera, Per’è palummo (piedirosso) e uva di Troia.
Nel 1991 escono le pochissime prime bottiglie di Montevetrano per gli amici con Cabernet Sauvignon al 70% e Aglianico al 30%.

Gli amici fanno largo, Silvia Imparato e Riccardo Cotarella rimangono lancia in resta, per un vino da invecchiamento di grandissima qualità.
Oggi Montevetrano non è più la sfida di ieri. E’ un’azienda piccola ma solida, che vende il suo vino in tutto il mondo, in misura limitata.

Gli obiettivi che Montevetrano persegue sono dettati da valori di semplicità concreta, attraverso il lavoro e la conoscenza, in un’esperienza più forte della propria terra, dei diversi mercati e delle loro culture in un mondo che cambia.
Esserci ed essere riconosciuti perché compresi, con un vino profondo ed elegante che parla, in modo moderno, della propria terra nel mondo.

3 elementi

per pagina
Filtra
Imposta la direzione decrescente
  1. Montevetrano
    Colli di Salerno IGT - Annata 2008
    45,00 €
  2. Montevetrano
    Colli di Salerno IGT - Annata 2009
    45,00 €
  3. Montevetrano
    Campania IGT - Annata 2011
    15,60 €

3 elementi

per pagina
Filtra
Imposta la direzione decrescente