Azienda Agricola Villa

Azienda Agricola Villa, ha voluto caparbiamente applicare la filosofia del terroir, per valorizzare fin nei minimi dettagli tutte le potenzialità che i Franciacorta Docg di Villa possono esprimere. Per Villa, quello di “terroir” non è un concetto misterioso. Villa sa che ogni luogo ha il “suo” terroir (e nel nostro caso più di uno).

Ogni porzione dei vigneti presenta ondizioni diverse per la crescita delle piante di vite e pertanto il reale significato del termine si riferisce a molteplici fattori fra i quali il microambiente. L’Azienda Villa infatti, dopo una attenta zonazione dei terreni, seguita dalla scelta delle varietà più adatte, si è spinta oltre in una ricerca dei cloni e dei portainnesti più adatti in base alle caratteristiche specifiche dei terreni.

Si è così potuta costituire un’Azienda in cui la coltivazione prevalente è quella dello Chardonnay, ma nella quale i diversi terroir hanno consentito di produrre uve con caratteristiche differenti a seconda del cru di provenienza e dei cloni adatti, con potenziali aromatici e fenolici tanto variegati quanto diversi tra loro: tali sono i vigneti che producono le uve destinate alla produzione di tutti i vini dell’Azienda e ovviamente di tutti i Franciacorta Docg.

37 Ha vitati sono oggi alla base dei rinomati vini Villa. L’85% dell’intera superficie vitata viene destinata alla coltivazione di Chardonnay, Pinot Bianco e Pinot nero che andranno a formare le prestigiose bollicine Villa, e in piccola parte per la produzione del Curtefranca Bianco Doc. Il restante 15 % è rappresentato dai vitigni: Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot, Barbera e Nebbiolo che saranno le basi dei grandi Curtefranca Rosso Doc.

Dalla terra provengono i gusti raffinati ed i bouquet inconfondibili dei vini Villa, che ha scelto come filosofia quella di vinificare esclusivamente uve provenienti dai cru di proprietà e commercializzare unicamente Franciacorta Docg millesimati. L’ideologia alla base di tale scelta è quella di esaltare le caratteristiche di un terroir irripetibile, determinato da un suolo costituito da rocce sedimentarie alternate a strati di argilla e di marne selcifere ricche di fossili di origine marina.

Accreditati studi geopedologici hanno infatti evidenziato segni inequivocabili della presenza del mare durante il periodo Giurassico diversamente dal resto della Franciacorta dove prevale l’origine glaciale. Il rispetto per la natura, per le tradizioni e per la qualità sono i fattori fondamentali che caratterizzano le scelte aziendali e produttive.

L’utilizzo di sostanze biologiche e naturali per la gestione del vigneto, le potature corte, le quantità limitate di uva per pianta e la cura ed il rispetto dell’ambiente circostante sono esempi concreti di una filosofia di vita nella quale i proprietari dell’azienda credono ciecamente.

 

Nessun prodotto corrispondete alla selezione è stato trovato.