Colline della Stella

Alla fine degli anni novanta, un poco più che ventenne Andrea Arici coadiuvato dalla sua famiglia, decide di recuperare alcuni vecchi vigneti terrazzati, abbandonati da anni. Siamo a Gussago, estremo est del territorio franciacortino. Le terrazze, ridotte a poco più che un ammasso di rovi, con gli antichi muri di sostenimento a secco ormai crollati per l’incessante avanzamento del tempo, vengono rimessi a nuovo grazie al meticoloso lavoro di Andrea e di suo padre Francesco, instancabile e mai domo lavoratore. Lo straordinario spirito contadino, nella sua più nobile declinazione, spinge Andrea a imbottigliare la sua prima partita di vino.

Con la vendemmia del 2002 decide di destinare una piccola parte di quel vigneto alla produzione di una modesta quantità di vino, atto a divenire Franciacorta. Per questa nuova avventura, si avvale della collaborazione dell’enologo e amico Nico Danesi, il quale se pur molto giovane, vantava già un’esperienza come responsabile dei vigneti in una delle più famose e rinomate aziende Italiane.

Oggi i vini sono l’espressione di quel pezzo di terra, composta in prevalenza da calcare attivo in grado di essere straordinariamente drenante, capace di donare profonda mineralità e sapidità ai vini.

Il progetto di valorizzazione e di salvaguardia delle piccole e preziose realtà vitivinicole, è sempre più concreto e vede in Andrea l’unico vignaiolo che produce Franciacorta esclusivamente ‘non dosati’ (Dosaggio Zero) capaci di palesare le caratteristiche di quel terreno, lavorato quotidianamente con caparbia convinzione ed entusiasmo, nel pieno rispetto della natura ancora viva e rigogliosa attorno a quelle vigne.

3 elementi

per pagina
Filtra
Imposta la direzione decrescente
  1. Colline della Stella
    Franciacorta DOCG
    21,50 €
  2. Colline della Stella
    Franciacorta DOCG
    24,00 €
  3. Colline della Stella
    Franciacorta DOCG
    48,00 €

3 elementi

per pagina
Filtra
Imposta la direzione decrescente