Cubaney

Nel Settecento lo spagnolo Don Juanillo Oliver raggiunse Cuba e si dedicò alla coltivazione del tabacco, della canna da zucchero e alla distillazione del rum.
Poi, dopo quasi due secoli, a causa della rivoluzione del 1959, la famiglia Oliver si trasferì nella lussureggiante e sensuale Santo Domingo dove le condizioni economiche e sociali erano più favorevoli.

Qui, tra spiagge bianche e mari di un azzurro infinito, proseguì la produzione di aguardiente secondo lo spirito e la tradizione cubana.
Il distillato invecchia fino a venticinque anni in botti di rovere sorvegliate con cura e passione dagli Oliver. Nel degustarlo i sensi danzano tra note cremose del legno, della frutta secca, si lasciano cullare da vaniglia e cioccolato, e si perdono nell’eco di un Merengue in lontananza.

 

Nessun prodotto corrispondete alla selezione è stato trovato.