Matusalem

Quando pensiamo al rum inevitabilmente pensiamo ad una parte della storia cubana. La distilleria Matusalem inizia la sua attività nel 1872 a Santiago de Cuba. Due fratelli Benjamin ed Eduardo Camp costruiscono la prima distilleria dedicandosi alla produzione del rum, utilizzando una ricetta da loro ideata: le combinazioni, le dosi e gli ingredienti sono in parte ancora segreti.

I due fratelli erano abili distillatori e insieme alle loro abilità impiegarono un sistema di produzione già utilizzato in Spagna per la produzione del vino. L'idea di chiamare il rum “Matusalem” è giustificata dalla volontà di far emergere una caratteristica che contraddstingue tutte le tipologie di rum, ovvero l'invecchiamento. Il rum non era più un liquore per le sbronze dei marinai la distilleria cercava di elaborare un rum pregiato, che dimostrasse l'anima e la cultura cubana.

La distilleria Matusalem riusci a raggiungere questo obiettivo, il primo premio per il miglior rum risale al 1881. La storia di cuba si riflette inevitabilmente anche nella storia del rum Matusalem e con la rivoluzione castrista la distilleria trasferisce la sua produzione a Santo Domingo, dove viene prodotto ancora oggi.

Sino al 1959 a Cuba il Matusalem era esclusivamente il Gran Reserva Metodo Solera 15 anni. Pur molto piu' caro dei concorrenti deteneva il 50% di quota di mercato. Definito il 'Cognac dei Ron' era il Ron preferito da Hemingway con il quale il mitico scrittore preparava il suo Cuba Libre, il Gran Cuba Libre.

 

1 elemento

per pagina
Filtra
Imposta la direzione decrescente
  1. Matusalem
    33,00 €

1 elemento

per pagina
Filtra
Imposta la direzione decrescente