Ron Diplomatico

La storia di Ron Diplomatico risale al tardo 800, quando un entusiasta viaggiatore di nome Don Juancho Nieto Melendez della Hacienda Botucal studioso e scopritore di sapori e bevande tradizionali, cominciò a collezionare rum ed esotici liquori dalle sue numerose esperienze, la famosa “Riserva dell’Ambasciatore”. Da qui la creazione di un suo proprio Ron, mescolanza di segreti, esperienza, ingredienti ricercati e dedizione. Il nome Diplomatico è in onore all’uomo che portò ordine ed equilibrio in quell’epoca di disordini sociali in Venezuela, e incarna tutta la natura del prodotto stesso.

Oggi la proprietà della DUSA è di quattro soci, ma il creatore e presidente di Ron Diplomatico è José Rafael Ballesteros. Merita specifica menzione anche Tito Cordero, Mastro Ronero, genio che da decenni lavora in distilleria e ancora tiene in maniera maniacale alla qualità di Diplomatico: più di 60 tipi di ron diversi compongono il blend, e questo permette a Tito di giocare e creare al massimo delle possibilità, e di dare un prodotto sempre perfettamente uguale nel tempo.

Il packaging ricorda le bottiglie delle antiche farmacie, in vetro satinato verde, con in etichetta l’immagine del fondatore Nieto Melendez.

Nessun prodotto corrispondente alla selezione è stato trovato.