Von Schubert

La cantina Von Schubert sorge sulle rive del fiume Ruwer, un affluente della Mosella, nell'omonima e storica regione tedesca. La tenuta appartiene alla famiglia Von Shubert da cinque generazioni e vanta una storia antica e ricca di fascino. Fu infatti gestita fino alla fine del 18° secolo dall'abbazia di Saint Maximin, venne poi requisita da Napoleone ed in seguito fu guidata da diversi proprietari di origine tedesca. Il terreno vitato si estende attorno alla tenuta, su ripidi pendii che consentono una lavorazione esclusivamente manuale e si divide in tre vigneti che si differenziano in base al terreno e al micro-clima che li caratterizza. L'Abstberg dal sottosuolo di ardesia blu è ricco di elementi minerali e nei vini esalta la finezza di aromi e sapori. L'Herrenberg è caratterizzato da un terreno di ardesia rossa e produce vini particolarmente fruttati e longevi. Il Bruderberg è il più piccolo dei tre vigneti, presenta un terreno di ardesia Devoniana ed i vini che produce sono longevi, ricchi di tonalità speziate e minerali. In vigna non vengono utilizzati erbicidi o pesticidi chimici e le rese sono di circa 45-55 hl/ha. La vinificazione segue la ricerca di una qualità senza compromessi, con l'utilizzo di lieviti naturali e selvatici per le fermentazioni che si svolgono a seconda delle esigenze in acciaio inox o in grandi botti di rovere.

Negli ultimi anni il legno utilizzato per le botti deriva dai boschi della tenuta e sono assemblate da un artigiano locale.

Nessun prodotto corrispondete alla selezione è stato trovato.